TRIBUNALE

Pachino, cinque anni per estorsione alla sorella

di

È stato condannato a 5 anni e 3 mesi di reclusione per estorsione Renato Boager, 53 anni, pachinese, mentre ha rimediato una pena ad un anno di reclusione per lesioni Damiano Rizza. E’ quanto ha deciso il tribunale di Siracusa, presieduto dal presidente Antonello Coniglio, a conclusione del processo di primo grado che ha visto alla sbarra i due imputati, difesi dagli avvocati Junio Celesti, Salvatore Lucenti e Luigi Caruso Verso.

La Procura, nella sua requisitoria, si era pronunciata per una sentenza più severa, chiedendo 8 anni per Boager e 2 anni per Rizza. Al centro di questa storia ci sarebbero i soldi della madre del cinquantatreenne. Per anni, l’anziana, secondo la ricostruzione della polizia, sarebbe stata accudita dalla sorella e dal cognato che avrebbero gestito i soldi della pensione.

L'articolo nell'edizione della Sicilia orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X