DA GDS IN EDICOLA

"Corruzione al palazzo di giustizia" di Siracusa, magistrati e avvocati al Teatro di Noto

teatro di Noto, Siracusa, Cronaca

"Corruzione al palazzo di giustizia": non il nome di un nuovo scandalo giudiziario ma il titolo di uno spettacolo
teatrale pronto ad andare in scena sabato alle 21 al Teatro comunale di Noto.

Ed a salire sul palco ci saranno due magistrati, Andrea Migneco e Michele Consiglio, insieme a 10 avvocati, che reciteranno il dramma in tre atti scritto da Ugo Betti nel 1944, pronto, però, a rievocare le inchieste, "Veleni in Procura" e "Sistema Siracusa", capaci di scuotere le fondamenta del tribunale di viale Santa Panagia.

Una sorta di momento catartico per gli attori della giustizia che, coraggiosamente, hanno deciso di rispondere alla "chiamata" dell’avvocato Glauco Reale, nei panni di regista dello spettacolo.

"In Corruzione al palazzo di giustizia, i fatti dolorosi ed abnormi –spiega l’avvocato Reale - che accadono, lo svolgimento stesso ad inchiesta, con la conseguente ricerca dei colpevoli, superano immediatamente i limiti della cronaca per assumere un evidente significato di denuncia nei riguardi della società e del malcostume contemporaneo".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X