DA GDS IN EDICOLA

Maestra maltratta alunni a Noto, l'indagata non risponde al gip

La maestra d’asilo di Noto, indagata per i maltrattamenti agli alunni della sua classe, ripresi dalle telecamere della polizia, ha deciso di non rispondere alle domande del gip del tribunale di Siracusa.

La donna è è già stata sospesa dall’attività didattica per un periodo di 12 mesi. La donna fermata avrebbe negato i maltrattamenti, mostrando, secondo alcune fonti investigative, un atteggiamento impassibile e freddo.

Avrebbe, inoltre, spiegato agli stessi inquirenti che si sarebbe difesa da quelle accuse, mosse nel novembre scorso dai genitori di due piccoli alunni.

Ad insospettire le famiglie sarebbero stati i comportamenti dei figli a casa, nervosi quando sapevano di incontrare la maestra. Le mamme hanno iniziato a fare domande ai piccoli e sono emersi i maltrattamenti. I genitori, con le fotocamere dei telefonini, hanno ripreso i fatti e si sono recati al commissariato.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X