L'INIZIATIVA

Siracusa, Villa Reimann diventa casa delle donne: una panchina per tutte le vittime di violenza

di

Una «panchina rossa» per dare un segno, dopo le «scarpe rosse» e i fiocchi e i rossetti sbavati e il tratto rosso sul viso, per ricordare che ancora e sempre e anche adesso troppe donne – ma anche uomini, e se ne parla di meno, ma i numeri si avvicinano, secondo i dati del Viminale.

Una «panchina rossa» a Villa Reimann, nel meraviglioso giardino che fa pensare al lascito di una donna che ha fatto ben valere la sua vita, è stata intitolata a tutte le donne vittime di violenza, e in particolare a Giordana Di Stefano uccisa con 48 coltellate.

Ieri, a Villa Reimann, due associazioni Focus e Archimedes, insieme all’assessorato alla Cultura e al Consorzio universitario Archimede hanno provato a lanciare un nuovo messaggio sociale, che salvare si può.

L’articolo completo nell’edizione della Sicilia orientale del Giornale di Sicilia.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X