ATTIVITA' A SINGHIOZZO

Palagiustizia di Siracusa al buio, cabina elettrica in tilt

di

Questa volta a rallentare la giustizia ci ha pensato una cabina elettrica, che, andando in tilt, ha lasciato il tribunale di viale Santa Panagia a corto di luce. L’attività giudiziaria si sta svolgendo a singhiozzo, il gruppo elettrogeno usato per evitare che l’immobile fosse del tutto al buio, non garantisce una copertura totale.

In alcune stanze, le prese e gli interruttori non sono funzionanti e come se non bastasse ci sono pure gli sbalzi di energia che sono come una mazzata per i computer dove sono custoditi atti e provvedimenti.

Un disagio che va avanti da ormai una settimana ma l’emergenza durerà fino a quando la nuova cabina sarà montata, probabilmente all’inizio del mese prossimo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X