POLIZIA

Entra in una tabaccheria a Siracusa e si fa consegnare 150 euro: operaio agli arresti domiciliari

di

Litiga in famiglia e i carabinieri vanno a casa e sedano la lite. Qualche ora dopo la stessa pattuglia lo riconosce perché con gli stessi abiti è andato a rapina una tabaccheria. È accaduto in via Luigi Vanvitelli a Siracusa, dove un uomo armato di taglierino ha minacciato il titolare e si è fatto consegnare l'incasso di 150 euro.

Nell’arco del pomeriggio, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Siracusa, erano intervenuti presso una tabaccheria di via Luigi Vanvitelli, durante la quale un uomo con volto coperto, si era introdotto nel negozio e aveva intimato al gestore di consegnarli l’intero incasso.

I militari una volta sul posto hanno effettuato un sopralluogo e hanno analizzato le immagini di videosorveglianza riconoscendo l’autore della rapina grazie anche dagli abiti che indossava.

È stato così identificato e arrestato Aleandro De Simone, operaio siracusano di 24 anni. Gli agenti sono tornati a casa sua e hanno trovato i vestiti  indossati durante la rapina.

Per De Simone sono stati disposti gli agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X