INDUSTRIA

La Sasol di Augusta prepara nuovi investimenti: "Per la Sicilia 38 milioni entro il 2019"

sasol augusta, Siracusa, Economia

«Consideriamo la Sicilia una regione strategica e abbiamo in cantiere investimenti per oltre 38 milioni di euro entro il 2019, mentre prevediamo di realizzare progetti di analoga dimensione nei prossimi tre anni. Parallelamente, non smettiamo di puntare sulla ricerca di nuove tecnologie: 10 milioni sono stati destinati negli ultimi tre anni all'attività di ricerca e circa 4 milioni sono in programma per l’anno in corso».

L’ha detto a Siracusa il vice presidente Operation Sasol Italy, Sergio Corso, parlando di sostenibilità e industria del futuro. La multinazionale sudafricana di prodotti chimici ed energetici integrati, attiva in 33 Paesi con un totale di oltre 31 mila dipendenti, ha il suo principale stabilimento nel polo petrolchimico di Augusta.

Corso ha parlato di misure che hanno portato negli ultimi anni a un -96% di emissioni di composti solforati, -80% di emissioni diffuse e fuggitive, -71% di
emissioni di ossidi di azoto. In tema di sicurezza Sasol ha effettuato 3 mila ore di formazione al personale interno e 3 mila al personale delle imprese terze.

«Il vero cambio di paradigma - ha aggiunto il vice presidente e amministratore delegato di Sasol Italy Filippo Carletti - deve partire dal concetto di impresa come bene comune. Per ottenere risultati bisogna camminare tutti nella stessa direzione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X