POLIZIA

Armato di pistola, pugnale e coltello entra all'Umberto I di Siracusa: arrestato

di

Entra all'ospedale Umberto I di Siracusa armato di pistola e coltello e dopo un tentativo di fuga viene arrestato. L'uomo, particolamente nervoso, è stato notato dal personale che ha così avvisato la polizia. Così un agente lo ha seguito nel Reparto di Chirurgia e Nefrologia ma lui ha tentato di fuggire.

È scattato subito l'inseguimento che è terminato al pian terreno, dove l'uomo è stato fermato e condotto al posto di polizia.

Dentro il suo zainetto sono stati trovati una pistola calibro 7,65 con un caricatore e sette cartucce, un pugnale con lama di venti centimetri e un coltello a scatto con una lama di dieci centimetri che l’uomo portava con se illegalmente.

L'uomo è stato identificato ed arrestato. Si tratta di  C. F. ,di 63 anni, residente a Siracusa, accusato di porto illegale di armi.

Successivamente è stata perquisita la sua abitazione dove sono state trovate e sequestrate altre armi. Le armi da fuoco erano tutte di proprietà del suocero dell’arrestato. Il suocero è stato denunciato per il reato di omessa custodia.

Non è ancora chiaro per quale motivo i sessantatreenne sia entrato in ospedale armato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X