RIESAME

La morte del parà siracusano Scieri, il tribunale di Pisa: "Poteva essere salvato"

di
morte scieri, Emanuele Scieri, Siracusa, Cronaca
Emanuele Scieri

«Emanuele Scieri poteva essere salvato». Più che parole scritte in unordinanza sono ancora una volta schiaffi, forti, quelli che arrivano dai giudici del tribunale del Riesame di Pisa. Schiaffi che raccontano ancora una volta come Lele Scieri poteva essere salvato se «fosse stato soccorso subito». E invece «coloroche avevano preso parte al pestaggio, si disinteressarono».

Sono queste le parole scritte nel provvedimento con il quale il tribunale del Riesame di Pisa ha respinto la richiesta di revoca degli arresti domiciliari presentata da Alessandro Panella, l’ex militare fermat dalla Squadra mobile del capoluogo pisano con l’accusa di omicidio volontario in concorso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X