IL RAPPORTO

Esodo dalla provincia di Siracusa, in dieci anni 42 mila addii

di

Un esodo progressivo con 42.987 cittadini della provincia di Siracusa, che hanno lasciato il territorio per ragioni legati all’assenza di lavoro, decidendo di trasferirsi in un Paese straniero iscrivendosi all’Aire, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero. Lo ha certificato il Rapporto «Italiani nel mondo 2018», realizzato dalla Fondazione Migrantes, che ha preso come riferimento il periodo compreso tra il 2006 ed il 2018.

I paesi che vengono prescelti per garantirsi un futuro lavorativo migliore di quello presente sul territorio sono la Germania, il Regno Unito (con la Brexit sarà adesso più difficile) e la Francia. I trasferimenti riguardano poi in particolare nell’ultimo decennio non solo giovani della fascia compresa tra i 25 ed i 35 anni di età, ma anche interi nuclei familiari, stretti nella morsa della disoccupazione e nella difficoltà di non poter garantire un futuro ai propri figli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X