COMUNALI

Inchiesta su "firme false": a giudizio l'ex sindaco di Siracusa Garozzo e altre 11 persone

inchiesta firme false comunali Siracusa, indagato ex sindaco Garozzo, Siracusa, Cronaca
Giancarlo Garozzo

Il gup del Tribunale di Siracusa, Andrea Migneco, ha rinviato a giudizio dodici persone nell'ambito del procedimento denominato "Firmopoli", sulle firme false per le presentazioni di 13 liste civiche in occasione delle amministrative del 2013 a Siracusa.

Tra gli indagati c'è anche l'ex sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo che in quella tornata elettorale vinse al ballottaggio, l'attuale vice presidente del consiglio comunale, Michele Mangiafico, l'ex assessore alle Politiche sociali, Emanuele Schiavo, gli ex consiglieri comunali Luciano Aloschi, Salvatore Sorbello, Sebastiano Di Natale, Natale Latina, Riccardo Cavallaro, Vittorio Anastasi, l'ex presidente della Provincia di Siracusa, Armando Foti. Ci sono anche tre funzionari pubblici: Ignazio Leone, Salvatore Gianino ed Ettore Manni e due ex consiglieri provinciali Sebastiano Butera e Nunzio Dolce.

Il gup ha disposto il non luogo a procedure, perché il fatto non sussiste, per l'ex consigliere comunale Salvo Sorbello.

L'udienza è stata fissata per il prossimo 17 settembre 2019.

Era già stata stralciata dal procedimento la posizione di Vittorio Anastasi e dell'ex presidente della Provincia di Siracusa, Armando Foti, per i quali il pm aveva chiesto l'archiviazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X