POLIZIA

La cocaina nascosta dietro il battiscopa: un arresto a Siracusa

di

A tradirlo è stato probabilmente del materiale in ferro presente tra i muri dell’abitazione. E’ per quello che il metal detector ha iniziato a suonare facendo pensare ai poliziotti di aver trovato le armi. Dietro il muro, però, non c’erano armi ma droga, quasi 45 grammi di cocaina. A trovarla gli agenti della Squadra mobile nel corso di un servizio antidroga che li ha portati a effettuare un blitz nell’abitazione di un uomo già noto alle forze dell’ordine non per vicende legate agli stupefacenti. Al termine dell’operazione gli agenti guidati hanno arrestato Gianfranco Visicale, 52 anni, residente in città. L’uomo deve adesso rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e nei suoi confronti l’autorità giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X