NEL GIORNALE DI OGGI

Lavoratori stranieri a Cassibile, sgomberati due accampamenti

Caporalato a Siracusa, tendopoli immigrati Cassibile, Siracusa, Cronaca
caporalato

Dormono in baracche di legno, guadagnandosi da vivere con pochi soldi necessari per vivere nelle campagne del Siracusano. I numeri che raccontano il fenomeno del caporalato in Sicilia sono in aumento: 30 le ispezioni negli ultimi sette mesi alle porte di Cassibile in altrettante aziende, 40 irregolari su 260 lavoratori controllati.

Nel bilancio dell’operazione messa a segno dai militari anche 11 aziende sospese e sanzioni per un totale di 120 mila euro.

Durante i controlli sono state individuate una tendopoli, dove abitavano i braccianti, con baracche costruite in lamiere e legno, e una sorta di baraccopoli, dove risiedevano in totale 140 persone. Lavoratori destinati poi a essere spesso stipati su furgoni per essere condotti nei luoghi di lavoro. L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola.

Ga.Ur.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X