POLITICHE SOCIALI

Sospesa l’assistenza domiciliare agli anziani di Augusta: allarme della Cgil

di

Assistenza domiciliare agli anziani sospesa al 31 luglio, centro comunale d’incontro per pensionati che manca da cinque anni e di cui non si sa nulla, e nessuna attività ricreativa per i disabili. Sono trattati «come cittadini di serie B e abbandonati a loro stessi» i pensionati e i disabili secondo Carmelo Lo Turco, segretario dello Spi Cgil che ha inviato una lettera al sindaco, all’assessore alla Politiche sociali e al presidente del consiglio comunale lanciano loro un appello perché possano pianificare degli incontri con il sindacato e discuter delle problematiche per trovare insieme delle soluzioni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X