AMBIENTE

A Noto e Avola niente bicchieri e piatti in plastica per feste e sagre: solo bio

Feste pubbliche e sagre a Noto e ad Avola da oggi solo con oggetti in plastica biodegradabili. Lo hanno deciso i due Comuni in provincia di Siracusa che hanno vietato la distribuzione al pubblico di posate, piatti, cannucce, bicchieri, sacchetti e contenitori monouso che non siano biodegradabili.

A Noto l’ordinanza entrerà in vigore già dall’1 agosto. Da gennaio 2019, poi, l’ordinanza avrà valore anche per le attività commerciali, artigianali e di somministrazione alimenti e bevande.

«Abbiamo deciso di dire basta all’uso della plastica monouso - ha detto il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti - per difendere l'ambiente e il nostro mare proprio all’indomani dei risultati dell’analisi di Goletta Verde sullo stato di salute del Mediterraneo. Per queste politiche di strategie turistiche e ambientali non esistono confini politici».
«Stiamo lavorando in squadra - ha aggiunto il sindaco di Avola Luca Cannata - nella tutela e valorizzazione di una risorsa naturale come il mare, che poi diventa risorsa economica per l’aumento del turismo. Questa ordinanza vuole abituare all’uso dei prodotti biodegradabili già da subito».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X