IMMIGRAZIONE

Migranti pakistani su una barca a vela a Noto: arrestati due presunti scafisti

Un giorgiano e un lettone ritenuti gli 'scafisti' di una barca a vela con a bordo 69 migranti pakistani, bloccata da una nave della Guardia di finanza a Noto, sono stati arrestati da personale del Gicic della Procura di Siracusa, a conclusione di indagini coordinate dal sostituto Pagano.

I due sono stati condotti nel carcere di Catania. I migranti del viaggio di 'lusso' hanno pagato 5.000 euro ciascuno per il viaggio. Uno di loro è stato ricoverato in ospedale in seguito a una crisi diabetica.

La barca Uzun, che era partita 5 giorni prima da un porto turco, si trova adesso nel porto di Augusta dove è stata sequestrata.

L'imbarcazione e le persone a bordo erano state scortate dalle Fiamme gialle.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X