CAVADONNA

Carcere di Siracusa, il segretario dell'Osapp: "Non una rissa ma una lite tra due detenuti"

Non una rissa ma una «lite tra due detenuti» nella quale l’aggressore «pare abbia agito per poter ottenere un allontanamento dal carcere per motivi disciplinari». Questo si sarebbe verificato ieri nel carcere Cavadonna di Siracusa.

A precisarlo, «adesso che sono giunti ulteriori dettagli» è il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra, lo stesso che ieri aveva dato la notizia della "rissa» e sottolineato come la carenza di personale «non consente un’adeguata copertura dei posti di servizio per garantire sempre ed in ogni caso l’ordine e la sicurezza penitenziaria». «Si conferma, qualora ve ne fosse la necessità - conclude il sindacalista - che la situazione del carcere siracusano è talmente grave che può anche capitare che ci sia un solo agente per più sezioni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X