L'OSAPP

Rissa tra detenuti nel carcere di Siracusa, i sindacati: allarme sicurezza

di

Alta tensione nel carcere Cavadonna di Siracusa, dove questa mattina si è verificata una nuova rissa tra i detenuti appartenenti a clan differenti e rinchiusi nella sezione "Alta sicurezza". A darne notizia è il sindacato Osapp, che sottolinea "l'attuale e grave situazione dell’istituto siracusano".

"Nessun poliziotto penitenziario è stato aggredito - spiega il segretario generale aggiunto dell’Osapp, Domenico Nicotra -, ma è un dato di fatto che la carenza di personale non consente un’adeguata copertura dei posti di servizio per garantire sempre ed in ogni caso l’ordine e la sicurezza penitenziaria".

"Non è più auspicabile - aggiunge il sindacalista -, bensì necessario, che la “questione Siracusa” sia affrontata e risolta con il necessario incremento di risorse umane che è bene ricordalo come sia stato ridotto dall’oggi al domani per effetto di Legge Madia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X