SANITÀ

Ospedale Muscatello di Augusta, una mozione per non depotenziarlo

di

I consigli comunali di Augusta e Sortino, i sindaci di Priolo e Melilli, i parlamentari nazionali e regionali schierati in difesa dell'ospedale Muscatello per chiederne con forza il mantenimento nel nuovo piano regionale della sanità. Tale volontà è emersa venerdì sera, a Palazzo San Biagio, durante il consiglio comunale monotematico e straordinario «su ospedale Muscatello, disservizi e problemati che attuali. Attuazione piano rete ospedaliera e potenziamento», alla
fine del quale i consiglieri hanno sottoscritto un documento con cui si chiede l'incremento della dotazione organica medica e infermieristica del Muscatello, l'attivazione con relativi posti letto di Oncologia e Oncoematologia, l'istituzione di un'unita di terapia semi-intensiva di area medica e l'istallazione e l'attivazione della Risonanza magnetica e di una nuova Tac per la Neurologia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X