CARABINIERI

"Simula un furto per coprire le perdite al gioco", indagato un disoccupato di Francofonte

di

Ha simulato un furto di 500 euro dalla sua abitazione, ma si sarebbe inventato tutto per nascondere alla moglie di aver speso i propri soldi al gioco.

Un’ipotesi sulla quale sono al lavoro i carabinieri della Compagnia di Augusta che, per il momento, non hanno preso provvedimenti nei confronti dell’uomo, un quarantacinquenne di Francofonte, su cui, però, si sono concentrate le indagini.

L’uomo, dalle informazioni in possesso alle forze dell’ordine, è un disoccupato e la mancanza di uno stipendio certo gli avrebbe fatto pensare a qualche piano alternativo per coprire quella lacuna. E, da una prima ricostruzione, tutt’ora al vaglio degli inquirenti, avrebbe posato le sue attenzioni alle scommesse che, dai suoi piani, gli avrebbero consentito di accumulare soldi senza troppa fatica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X