COMUNE

Un canile municipale sorgerà a Pachino, ospiterà 53 animali

di
canile municipale pachino, Roberto Bruno, Santina Baglivo, Siracusa, Cronaca
Il sindaco, Roberto Bruno, e gli assessori Gianni Scala e Santina Baglivo nel terreno dove nascerà il canile

A Pachino nascerà un canile municipale: sorgerà nel terreno di proprietà comunale in contrada Coste (sulla provinciale che collega Pachino a Rosolini). La struttura avrà alloggi per 53 animali e la sua realizzazione avrà un costo di 186 mila euro. Sarà pronta tra 90 giorni. I lavori di costruzione sono stati affidati all'azienda Laika di Castiglione del Lago (in provincia di Perugia) e in attesa della sua apertura si userà uno stallo provvisorio per far fronte all'emergenza estiva.

Ad annunciare la costruzione del canile è l’assessore comunale al Welfare locale e alla Sanità, Santina Baglivo: «Il nostro comune – ha dichiarato l’assessore Baglivo, che ha coordinato la realizzazione dell’iter burocratico assieme all’assessore ai Lavori pubblici, Gianni Scala - necessitava di un canile per la collettività, in quanto allo stato attuale non è dotato di alcun rifugio per animali. L’obiettivo che ci siamo prefissati realizzando la nuova opera è duplice: frenare il fenomeno del randagismo dando una casa accogliente e sicura ai nostri animali, dall’altra parte ridurre notevolmente i costi per ospitare i randagi. Noi stiamo facendo il nostro – ha continuato l’assessore Baglivo – ci auguriamo che i cittadini contribuiscano alla causa rispettando gli animali domestici. Non abbandonate i nostri amici fedeli, prendetevene cura o segnalate agli uffici comunali in modo da fornire un’accoglienza dignitosa».

«Finalmente possiamo annunciare – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – l’avvio dei lavori per la realizzazione del rifugio comunale per cani, che verrà ultimato entro l’inizio dell’autunno e sarà dedicato al compianto dipendente comunale Salvatore Assenza, scomparso due anni fa, che si era sempre dedicato per conto del Comune di Pachino all’anagrafe canina e al servizio veterinario. Con la realizzazione del rifugio comunale questa amministrazione dimostra concretezza e capacità realizzando un’altra opera per la collettività. Abbiamo risolto un problema serio per il nostro territorio, e chi si prende cura dei randagi e ama gli animali lo sa. C’è voluta fatica e abbiamo affrontato mille problematiche, ma anche questa è fatta».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X