NEL SIRACUSANO

Picchiato dagli usurai davanti alla moglie e ai figli, un arresto ad Augusta

usurai augusta, Siracusa, Cronaca
Salvatore Arrabito

Salvatore Arrabito, 28 anni, di Augusta, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di usura, estorsione, violazione di domicilio e di lesioni aggravate. Gli investigatori hanno accertato che un panettiere, sposato e padre di tre figli, dopo aver perso il lavoro, si sarebbe rivolto ad Arrabito per alcuni prestiti da restituire con un interesse del 50 per cento il mese successivo.

Arrabito avrebbe preteso i soldi alla scadenza minacciando la vittima che impaurito avrebbe incaricato la sorella di consegnargli la sua indennità di disoccupazione, circa 400 euro. Lo scorso 29 marzo, di notte, Arrabito e un complice sono entrati nell’abitazione del suocero del panettiere, dove quest’ultimo si era rifugiato.

E l’aguzzino ha picchiato la vittima, davanti ai figli e alla moglie, procurandogli un trauma cranico. Il provvedimento di custodia cautelare in carcere è stato emesso dal gip del tribunale di Siracusa che ha disposto l’obbligo di firma nei confronti del complice 37enne, Luca Malvina, sempre di Augusta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X