DECISIONE DEL GIP

Inchiesta per corruzione a Siracusa: Calafiore passa dal carcere ai domiciliari

Giuseppe Calafiore, 46 anni, arrestato nell’ambito dell’inchiesta Sistema Siracusa sulle sentenze pilotate in favore di alcuni gruppi imprenditoriali, è stato posto ai domiciliari dal gip del tribunale di Messina Maria Vermiglio. Calafiore si trovava nel carcere di Catania dal 6 febbraio scorso.

Nelle scorse settimane è stato sentito per tre volte dal pool di magistrati della Procura peloritana fornendo alcune precisazioni su alcune ricostruzioni che come evidenziato dal suo legale, l'avvocato Mario Fiaccavento, sono state ritenute veritiere e utili.

Ai domiciliari il mese scorso era finito l’avvocato Piero Amara, che, insieme a Calafiore, secondo l’accusa, avrebbe pagato l’ex pm di Siracusa Giancarlo Longo per aggiustare le sentenze.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X