LA SENTENZA

Traffico illecito di passaporti tra Siracusa, Floridia e Augusta: sei condanne

Con l’accusa, a vario titolo, di corruzione, autoriciclaggio e favoreggiamento alla permanenza illegale nel territorio dello Stato di cittadini stranieri, il Gup di Siracusa ha condannato alla pena di 6 anni e 8 mesi Cleber Zanatta, 44 anni; a 3 anni e 4 mesi la moglie, Sabrina Dos Santos, 33 anni; a 4 anni il fratello, Diego Zanatta, 30 anni, tutti brasiliani, gestori di un’agenzia di disbrigo pratiche di Augusta.

Condannati a 4 anni e 8 mesi Antonio Mameli, 66 anni, impiegato ai Servizi demografici del comune di Augusta; a 4 anni Angelo Zappulla, 64 anni, responsabile dell’ufficio Stato Civile del comune di Floridia; infine, a 3 anni, Carmelo Lo Giudice, 62 anni, impiegato allo stato civile del comune di Floridia.

Secondo l’accusa circa 500 cittadini brasiliani avrebbero ottenuto in maniera illecita i passaporti legati al ricongiungimento familiare. I dipendenti pubblici avrebbero ricevuto soldi, qualche centinaia di euro a pratica, dai fratelli Zanatta per agevolare le procedure per il rilascio dei passaporti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X