POLIZIA

Picchia il fratello disabile per impossessarsi della casa, un arresto a Siracusa

di

Una triste storia di violenza domestica. A Siracusa un uomo agli arresti domiciliari avrebbe picchiato, vessato e intimorito ogni giorno il fratello gravemente disabile per impossessarsi della casa dove vivevano insieme.

A rendersi conto della triste situazioni sono stati gli agenti delle volanti della polizia di hanno arrestato Giovanni Taccia, di 57 anni,  siracusano, accusato per i reati di evasione, lesioni e minacce. L’uomo, che è stato trovato con addosso una pistola giocattolo calibro 9. Gli agenti lo hanno è stato bloccato e portato in carcere.

Taccia era già sottoposto agli arresti domiciliari per gravi reati come rapina, estorsione, associazione a delinquere e spaccio. Il cinquantasettenne è accusato di aver approfittato dello stato di grave disabilità del fratello di averlo picchiato continuamente  per impossessarsi in via esclusiva dell’immobile in cui vivevano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X