UMBERTO I

Moglie del deputato Gennuso morta a Siracusa, per gli ispettori fu errore ospedaliero

SIRACUSA. Doveva essere immediatamente trasferita nel centro di Cardiochirurgia del «Papardo» di Messina e non dimessa dall’ospedale Umberto I di Siracusa Pinuccia Guccione, 60 anni di Rosolini, deceduta lo scorso 13 dicembre.

È quanto hanno scritto gli ispettori dell’assessorato regionale alla Salute nella relazione inviata al commissario dell’Asp di Siracusa, Salvatore Brugaletta, all’assessore regionale Ruggero Razza e al dirigente generale della Pianificazione strategica.

Secondo quanto emerge dalla relazione, Pinuccia Guccione, moglie del deputato regionale Pippo Gennuso, doveva essere trasferita nel centro di Cardiochirurgia dell’ospedale «Papardo» di Messina per subire un intervento chirurgico per la sostituzione della valvola mitralica.

La donna, invece, dopo aver subito un intervento di angioplastica era stata dimessa dalla struttura sanitaria siracusana continuando però a stare male e rendendo così obbligatorio un trasferimento, dopo una settimana, proprio al «Papardo» di Messina dove è deceduta il 13 dicembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X