GUARDIA DI FINANZA

Prodotti contraffatti, lavoro in nero e droga: maxi sequestro nel Siracusano

di

SIRACUSA. Sono stati sequestrati oltre 1.145.000 di prodotti non sicuri e contraffatti all'interno di negozi tra Siracusa, Augusta, Francofonte, Pachino, Palazzolo Acreide e Rosolini. I finanzieri hanno scoperto anche tre lavoratori in nero e due ragazzi con 32 dosi di marijuana.

I prodotti irregolari con il marchio “china export” sono stati sequestrati. Tra questi  sono stati trovati cosmetici, giocattoli, prodotti informatici ed accessori, ferramenta, utensili e bigiotteria, prodotti per l’igiene e la cura della persona.  Sono stati individuati  anche tre lavoratori in nero.

Sono in corso ulteriori indagini volte all'individuazione dei canali di approvvigionamento della merce illecita rinvenuta per arrivare alla disarticolazione della catena logistica, organizzativa e strutturale delle filiere illecite.

I titolari dei negozi ispezionati sono stati segnalati anche alla camera di commercio di Siracusa per le violazioni previste dal codice del consumo, per le quali sono previste sanzioni fino a 25.000 euro. Inoltre, nel corso del controllo svolto dentro un negozio di Palazzolo Acreide, i finanzieri notavano due giovani appena maggiorenni che li hanno insospettiti.

I militari hanno perquisito la loro auto, dove è stata trovata una busta contenente 32 dosi di marijuana già confezionata e pronta per lo spaccio per un peso complessivo di 50 grammi. I due ragazzi M. N., di anni 18 e C.L., di anni 20, entrambi residenti a Palazzolo Acreide  sono stati arrestati e accompagnati nelle loro abitazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X