LAVORO

Priolo, sale la protesta degli autotrasportatori

di

PRIOLO GARGALLO. Solo un leggero rallentamento nelle attività di carico nella zona industriale di Priolo ed Augusta per i presidi ai varchi di accesso dei mezzi realizzati dai lavoratori del settore autotrasporto.

Per cinque ore, a partire dalle 5 di ieri mattina si sono tenuti sit-in pacifici alle portinerie autobotti degli Impianti Sud e Nord di Isab, a Priolo, della Esso e dinanzi agli accessi della Cementeria Buzzi ad Augusta. Il sit-in è stato sciolto poco dopo le dieci.

La mobilitazione, che riguarda in provincia oltre cinquemila lavoratori, è stata promossa dalla segreteria provinciale della Filt, la federazione che rappresenta i lavoratori del settore trasporto della Cgil per illustrare i contenuti del contratto nazionale, rinnovato dopo un’attesa durata ventitré mesi, e chiedere adesso un confronto in Prefettura con le associazioni di categoria per contrastare illegalità ed abusivismo presenti nel settore e garantire un livello di sicurezza maggiore sulle strade.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X