VIALE REGINA MARGHERITA

Senzatetto marocchino picchiato a sangue a Siracusa

di

SIRACUSA. È stato pestato a sangue mentre dormiva in un parco, ai «marinaretti» in viale Regina Margherita, alle porte di Ortigia, un senzatetto di 26 anni, originario del Marocco. Il nordafricano è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I, in via Testaferrata, dove i medici gli hanno riscontrato un trauma facciale importante e quando i carabinieri lo hanno interrogato per conoscere le cause di quelle contusioni ha spiegato di essere rimasto vittima di una brutale spedizione punitiva.

Agli inquirenti, avrebbe detto che potrebbero essere stati degli altri stranieri, che, però, non è riuscito ad identificare, ma i militari non possono escludere del tutto un’aggressione compiuta da italiani. Elementi che, comunque, saranno più chiari non appena la vittima si sarà ristabilita ma le forze dell’ordine sono, comunque, riuscite a ricostruire quei minuti drammatici per il giovane che ha rischiato seriamente di non uscirne vivo da quella tenaglia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X