TRIBUNALE DEL RIESAME

Sistema Siracusa, il legale di Amara: "Dimostreremo la sua estraneità"

di

SIRACUSA. «Siamo fiduciosi ed abbiamo presentato una memoria difensiva in cui sono indicati elementi nuovi che dimostrano l’estraneità dell’avvocato Piero Amara dalle ricostruzioni degli inquirenti».

Lo dice Angelo Mangione, difensore di Piero Amara, l’avvocato di Augusta, coinvolto, insieme ad altre persone, nel cosiddetto «Sistema Siracusa» e declinato dai magistrati delle Procure di Messina e di Roma come una rete corruttiva capace di veicolare delle sentenze per favorire gruppi imprenditoriali amici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X