AMBIENTE

Raccolta rifiuti a singhiozzo a Portopalo, operatori pronti a un nuovo sciopero

di

PORTOPALO. «Braccio di ferro» che prosegue tra la tensione ormai alta degli operatori ecologici di Portopalo e le speranze dell’amministrazione comunale di poter erogare un’anticipazione sugli stipendi di dicembre e gennaio. La raccolta dei rifiuti, dopo alcuni giorni di disagio, oggi dovrebbe tornare regolare ma all’orizzonte è previsto un nuovo sciopero di due giorni.

Ad annunciarlo è la segreteria del settore Ambiente della Cgil, che protesta per il mancato pagamento degli stipendi relativi ai mesi di dicembre e gennaio al personale della ditta «Puccia» di Modica che ha in appalto il servizio di raccolta dei rifiuti a Portopalo. I disagi per residenti e commercianti potrebbero adesso aumentare per le ulteriori mobilitazioni che il sindacato sta pianificando già per i prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X