L'INCHIESTA

Corruzione a Siracusa, Calafiore interrogato per 7 ore dal gip

di

SIRACUSA. Ha risposto alle domande del gip, respingendo ogni accusa Giuseppe Calafiore, l’avvocato siracusano coinvolto insieme ad altre 14 persone nell’inchiesta della Procura di Messina sulle sentenze pilotate. L’interrogatorio, durato oltre 7 ore nel carcere di piazza Lanza, a Catania, dove si trova detenuto da sabato scorso.

Il professionista, difeso dall’avvocato Mario Fiaccavento, ha negato di aver concordato con l’ex pm Giancarlo Longo strategie per favorire gruppi imprenditoriali a lui vicini, tra cui quello riconducibile alla famiglia Frontino.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X