IL BLITZ

Scoperti 14 lavoratori in nero tra Avola, Pachino e Lentini, sospese 4 attività imprenditoriali

di

AVOLA. Lavoravano dall’alba al tramonto senza contratto di assunzione e con una paga da fame. I braccianti agricoli, scovati tra Avola, Pachino e Lentini, guadagnavano 10 euro a giornata, alcuni di loro erano costretti a vivere in un casolare, a pochi passi dall’appezzamento di terreno.

Condizioni disumane che sono state scoperte dai carabinieri del comando provinciale e del Nil ed al termine di una vasta operazione contro il caporalato hanno denunciato tre imprenditori agricoli, sospeso 4 attività ed emesso sanzioni per un importo complessivo di oltre 15 mila euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X