INTIMIDAZIONE

Testa di pecora sull'auto del genero di un dipendente comunale di Rosolini

ROSOLINI. Intimidazione a Rosolini: una testa di pecora bianca mozzata, è stata lasciata sul cofano di un'auto di un giovane ingegnere, genero di un dipendente comunale. Come riporta il Giornale di Sicilia l'episodio è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato scorso, in via Tiepolo, a pochi passi dalla frequentata via Santa Alessandra.

Tra le ipotesi il fatto che il macabro messaggio sia rivolto al suocero, responsabile del settore Ecologia a Rosolini, che ricopre un ruolo delicato con la gestione della raccolta rifiuti e della protezione civile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X