CARABINIERI

Pachino, i carabinieri trovano in mare fucile a canne mozze

PACHINO. I carabinieri della stazione di Pachino hanno trovato in acqua un fucile da caccia a canne mozze, calibro 12, con la matricola abrasa. Il rinvenimento è avvenuto in modo del tutto casuale nel tardo pomeriggio ad una profondità di circa due metri, in contrada Morghella a Pachino, durante una immersione effettuata da militari liberi dal servizio.

L’arma, che era in buono stato di conservazione, è stata messa a disposizione dei magistrati della Procura di Siracusa. Saranno compiute delle prove balistiche per comprendere se il fucile è stato usato in precedenti delitti su cui ci sono ancora le indagini in corso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X