PROCURA

Giovane suicida ad Avola nel 2016, chiesto il giudizio per 5 poliziotti

di

AVOLA. la Procura di Siracusa chiederà nell’udienza preliminare il rinvio a giudizio per i 5 agenti del commissariato di polizia di Avola accusati di omissione in atti d’ufficio e lesioni nei confronti di un ventisettenne di Avola, Sebastiano Caruso, suicidatosi il 18 giugno del 2016.

La vittima, in quella drammatica giornata, decise di impiccarsi ad un albero, in contrada Bochini, nel territorio di Avola, ma secondo il procuratore aggiunto Fabio Scavone, titolare del fascicolo di inchiesta, gli agenti non sono responsabili di istigazione al suicidio. Insomma, per l’accusa non ci sono prove che possano legare i presunti abusi di potere al gesto estremo del giovane.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X