SERIE C

Siracusa-Trapani, il derby finisce in parità

di
calcio serie C, Siracusa Trapani, Siracusa, Sport
Murano

SIRACUSA. Finisce in parità fra Siracusa e Trapani con gli aretusei che acciuffano il 2-2 a pochi minuti dalla conclusione quando sembrava che la formazione granata avesse in mano il successo. E’ stata sicuramente una gara interessante nella quale le squadre non si sono risparmiate.

Un bel derby ricco di emozioni. Un pareggio che, comunque, serve poco al Trapani, apparso abbastanza cinico. Per il Siracusa tanta buona volontà. Per la cronaca il Trapani scende al De Simone di Siracusa senza il centrale difensivo Pagliarulo, colpito in settimana da un lutto familiare per la morte della figlioletta, e il centrocampista Palumbo, appiedato dal giudice sportivo.

A centrocampo si rivede Taugourdeau. In avanti gioca la coppia Reginaldo-Murano. I granata si presentano con il lutto al braccio. Prima dell’inizio dell’incontro si tiene un minuto di raccoglimento. Al 13’ i padroni di casa sono in vantaggio grazie ad una sfortunata autorete di Visconti che devia in rete su cross dalla sinistra. Poi vengono fatti entrare i tifosi granata in curva e cominciano a volare fumogeni in campo. La partita viene sospesa per qualche minuto. Poi viene colpito il portiere granata Furlan da un oggetto e per fortuna si riprende.

La partita ricomincia. Si fa sotto la formazione di casa ma si vede il Trapani al 21’ con una rasoiata di Taugourdeau, parata con difficoltà dal guardiapali  azzurro. Il giocatore si ripete al 24’ con la palla che va a finire di poco sulla sinistra. La gara si gioca soprattutto a centrocampo. Al 41’ il Trapani perde il difensore Rizzo per infortunio e viene sostituito da Bajic.

Al 43’ è pericoloso il Siracusa con Toscano (trapanese di nascita) che con un tiro a rientrare impegna Furlan. I granata non ci stanno e pareggiano al 45’ con un destro secco da fuori area di Murano (al sesto gol), servito da Taugourdeau, che batte inesorabilmente il portiere Tomei. Si rivede il Siracusa con un corner a rientrare al 47’ di Mancino che Furlan allontana con difficoltà. Il primo tempo si gioca fino al 53’ senza altri sussulti.

Nella ripresa i granata partono subito all’ attacco e raddoppiano al 54’ con un gran tiro del solito Murano che buca la porta di Tomei il quale non può far altro che raccogliere il pallone in fondo al sacco. Qualche minuto dopo, lo stesso Murano ha tra i piedi la palla dell’ 1-3 ma spedisce fuori. Al 58’ il Siracusa va vicino al pari con un palo di Scardina.

Al 64’ Calori inserisce Dambros per Murano e Girasole per Taugourdeau. Il Siracusa le tenta tutte ma il Trapani fa buona guardia. I granata operano di rimessa. La gara diventa spezzettata e fallosa. La formazione di Calori gestisce bene il confronto. All’82’ Mangiacasale tenta la sortita e para Furlan.

Un minuto dopo carambola in area granata e il Siracusa pareggia con Scardina che in presunta posiziona di offside mette dentro. All’ 86’ Calori mette dentro Canino per Maracchi, colto da crampi. Sono tre i minuti di recupero ma non succede più nulla.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X