SERVIZI

Case dell’acqua a Pachino: 400 mila litri erogati e risparmio di 48 mila euro in plastica

PACHINO. I numeri del 2017 sono stati veramente importanti: 400 mila litri di acqua fresca erogata nelle due case dell’acqua di via Taranto e piazza Ugo La Malfa e un risparmio di 48 mila euro di consumo di plastica.

Ad annunciarlo è stato il sindaco, Roberto Bruno, che fa il bilancio di un anno di case dell’acqua. La prima, infatti, è stata inaugurata proprio a Natale dello scorso anno. «Le due case – ha dichiarato il sindaco – hanno erogato 400 mila litri di acqua contribuendo a raggiungere l’obiettivo di disincentivare l’utilizzo di contenitori in plastica, quindi di orientare ad una condotta virtuosa ed ecologicamente sostenibile».

Nello specifico, in base ai dati forniti dalla società Eco Green Team di Siracusa, l’acqua erogata in via Taranto è stata 350 mila litri, mentre 50 mila litri in piazza La Malfa, inaugurata solo alla fine dell’estate. Da un calcolo medio il risparmio nell’utilizzo della plastica è stato di 48 mila euro. «La casa dell’acqua ha riscosso un notevole successo – ha continuato il sindaco – e stiamo pensando anche ad un terzo punto da collocare nel borgo marinaro di Marzamemi».

E dal 24 dicembre sino al 2 gennaio, così come accaduto lo scorso anno, Comune di Pachino ed Eco Green Team hanno deciso di erogare gratuitamente l’acqua per il periodo festivo. Dal 3 gennaio 2018 si tornerà all’erogazione a pagamento e le tariffe sono sempre le stesse del 2017. La naturale microfiltrata, osmotizzata e demineralizzata avrà un costo di 6 centesimi al litro. La gasata costerà 8 centesimi. Il servizio sarà attivo tutto il giorno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X