CARABINIERI

Braccianti sfruttati a Lentini, divieto di dimora per due imprenditori

di

LENTINI. Sono stati arrestati dai carabinieri due imprenditori catanesi accusati di avere sfruttato cinque braccianti che lavoravano nella loro azienda zootecnica situata nel territorio di Lentini.

Nella rete dei militari della compagnia di Caltagirone, che hanno condotto le indagini, coordinate dalla Procura di Siracusa, sono finiti due fratelli, Alfio e Giuseppe Coco, 50 e 45 anni, originari di Catania. I due indagati si sono presentati ieri mattina al palazzo di giustizia di Siracusa, in viale Santa Panagia, per l’udienza davanti al giudice per le indagini preliminari al termine della quale i due, che erano ai domiciliari, sono stati rimessi in libertà ma hanno avuto una misura cautelare più blanda: il divieto di dimora nel Siracusano.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X