PACHINO

Evasione fiscale, sequestro preventivo per una società nautica

PACHINO. E’ scattato il sequestro preventivo di quote societarie e disponibilità finanziarie per un importo complessivo fino alla concorrenza di 392.706 euro della società Interyacht S.r.l. e del suo  amministratore Francesco Di Pinto. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per “omessa dichiarazione” riferita agli anni d’imposta 2011 e 2012. Il sequestro preventivo è relativo alle somme delle imposte evase nelle due annualità pari.

I finanzieri di Pachino hanno eseguito una complessa ed articolata attività di polizia economico finanziaria  nei confronti della società Interyacht S.r.l., operante nel settore della costruzione di imbarcazioni da diporto e sportive. Questa società già dal 2011 al 2015 è risultata essere un evasore totale. L’attività ispettiva delle fiamme gialle ha consentito di ricostruire, complessivamente, un reddito d’impresa netto di 856.030 euro e l’omessa dichiarazione e versamento di imposte pari  a 235.408 euro per il pagamento dell’Ires e 179.984 euro per l’Iva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X