MAFIA

Agguati e incendi a Lentini, una guerra aperta per il controllo del traffico di droga

di

LENTINI. Una guerra per il controllo del traffico della droga nella zona nord di Lentini sotto gli occhi del clan Nardo. È quanto ipotizzato dai carabinieri che indagano sulla catena di delitti che, da circa un anno, insanguina il centro agrumicolo, da sempre il quartier generale della cosca del boss Nello Nardo, legata alla famiglia Santapaola di Catania.

Secondo una ipotesi investigativa, l’organizzazione avrebbe deciso di non avere il monopolio delle piazze dello spaccio, ne avrebbe «ceduta» qualcuna dove si sarebbero tuffate alcune gang per ricavarci montagne di soldi. Il clan, naturalmente, non avrebbe lasciato un pezzo di territorio, capace di fatturare migliaia di euro al giorno, senza un prezzo da pagare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X