PER IL TRAFFICO DI DROGA

Tentato omicidio a Lentini, due persone in manette

LENTINI. Una guerra tra clan per il commercio della droga con una sparatoria in pieno centro a Lentini che avrebbe portato casualmente al ferimento la sera del 17 novembre scorso di un uomo di 68 anni seduto al bar.

E' quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di augusta che hanno arrestato Samuele Grasso, 23 anni, e Giuseppe Scandurra, 54 anni, lentinesi. I due, armati di pistole calibro 7,65, si sarebbero inseguiti per strada, sparandosi. Dalle immagini delle telecamere di alcuni impianti di sorveglianza, i carabinieri hanno notato come una passante, per miracolo non è stata centrata dai proiettili.

Nelle settimane precedenti alla sparatoria, Grasso e Scandurra si sarebbero resi protagonisti di altri avvertimenti. Scandurra avrebbe anche provato a sequestrare il rivale, riuscendo solo ad impossessarsi del suo scooter poi bruciato in piazza. Nei giorni scorsi, i due erano stati fermati dai carabinieri per possesso di armi e droga.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X