CARABINIERI

Sparano cinque colpi di pistola dopo una lite, due arresti a Cassibile

CASSIBILE. I carabinieri di Cassibile hanno fermato per tentativo di omicidio e detenzione illegale di arma da fuoco Sebastiano Tanasi, 26 anni, muratore avolese e Francesco Campanella, 29 anni, operatore ecologico siracusano.

Secondo quanto ricostruito dai militari, i due giovani avevano avuto una lite con un 47enne siracusano vicino una sala giochi a Cassibile, probabilmente per una piccola somma di denaro. Tanasi e Campanella dopo essersi allontanati sono tornati su uno scooter: uno dei due armato di una pistola han esploso 5 colpi verso l’autovettura del siracusano colpendo la carrozzeria.

I militari dell’Arma hanno trovato i bossoli calibro 7.65 e grazie ai sistemi di videosorveglianza della zona sono risaliti all’identità dei due indagati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X