CARABINIERI

"Cavallo di ritorno" a Floridia, tentata estorsione a un imprenditore antiracket

di

FLORIDIA. Dopo aver rubato un aratro da un fondo agricolo, alle porte di Floridia, avrebbe contattato il proprietario per chiedere soldi, 1500 euro, in cambio della refurtiva. Un’estorsione, con il cosiddetto cavallino di ritorno, ai danni dell’impresa agricola «Carrubba», una famiglia che vive di antiracket, la cui denuncia ha permesso ai carabinieri della tenenza di Floridia di arrestare P.V., 78 anni, floridiano.

L’anziano, che è accusato di tentata estorsione, è stato condotto ai domiciliari, così come disposto dalla Procura di Siracusa. Le indagini hanno avuto inizio poco più di un mese fa, nei giorni successivi al furto del mezzo agricolo avvenuto nella proprietà degli imprenditori: uno dei proprietari, secondo quanto ricostruito dal comando provinciale dei carabinieri, sarebbe stato contattato da un uomo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X