IL MEETING

Contraffazione di farmaci, esperti dell'Africa a confronto a Siracusa

SIRACUSA. L’obiettivo è contrastare la contraffazione dei farmaci in Africa occidentale. Per predisporre gli adeguati strumenti, quindici esperti internazionali provenienti da otto paesi (Benin, Burkina Faso, Camerun, Chad, Costa D’Avorio, Guinea, Mali, Repubblica Centrafricana) si sono dati appuntamento a Siracusa nella sede del Siracusa International Institute, per un meeting organizzato dall’Istituto Internazionale di Ricerca contro la Contraffazione dei farmaci (Iracm) che ha preso il via ieri.

La riunione mira a elaborare nuovi strumenti legislativi da adottare nei diversi Paesi coinvolti e a inserire il tema come prioritario nell’agenda politica dei rispettivi parlamenti e governi. A coordinare i lavori Bernard Leroy, direttore dell’Iracm.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X