DITELO IN DIRETTA

Augusta ancora senza depuratore, i reflui finiscono a mare

di

AUGUSTA. Ad Augusta si continua a scaricare a cielo aperto i propri reflui urbani in mare, in assenza di un depuratore che si attende da decenni e che rende non balneabile buona parte della costa megarese, nonostante nel 2012 il Cipe abbia finanziato 33 milioni di euro per l’impianto ad oggi non spesi e che hanno portato al commissariamento.

Accade anche che qualche tombino fognario venga utilizzato per smaltire i reflui. La segnalazione è arrivata ieri mattina da un lettore a «Ditelo in diretta», la trasmissione del mattino di Rgs, in onda dal martedì a sabato, dalle 7 alle 9 a cui è possibile mandare una foto, un video o un messaggio vocale attraverso Whatsapp al 335.8783600 oppure una email da inoltrare all’indirizzo di posta elettronica ditelo@gds.it.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X