LA STORIA

Viene lasciata dalla fidanzata e tenta il suicidio, salvata dai poliziotti a Noto

NOTO. Il fidanzato la lascia perché entrambi non hanno un lavoro stabile, lei tenta di tagliarsi le vene dei polsi e scappa ma viene rintracciata, portata in ospedale e riaccompagnata a casa dalla Polizia di Stato dopo l’allarme lanciato dall’ex.

E’ accaduto a Noto ad una donna di 44 anni. La donna, con un matrimonio fallito alle spalle ed un figlio di 7 anni che risiede con l’ex marito a Vittoria, aveva tentato di ferirsi con un coltello che aveva nella borsa al termine di un incontro con l’ex. Dopo una visita medica che ha accertato lievi graffi in corrispondenza del polso sinistro e il suo stato di lucidità, è stata accompagnata in una casa di accoglienza per sole donne di Noto, dove ha trascorso la notte prima di essere accompagnata alla fermata del bus con destinazione Comiso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X