VIA BARI

Il sottosuolo di Noto ispezionato con telecamere

di

NOTO. Dopo oltre un mese di interruzione è stata riaperta, seppure in parte - solo una corsia -, via Bari, la centralissima strada che si affaccia su piazza Bolivar, nella parte bassa della città, interdetta al traffico veicolare dal 30 settembre scorso, giorno in cui (erano da poco trascorse le ventuno), si verificò un pericoloso cedimento della sede viaria.

Un mese e qualche giorno di intensi lavori per porre fine ai quotidiani disagi di quanti vivono in quel popoloso quartiere della città, ma soprattutto per comprendere i reali motivi dei frequenti cedimenti che da parecchi anni interessano l'arteria. Se le piogge torrenziali della fine di settembre e dei primi giorni di ottobre hanno aggravato il poco rassicurante quadro da sempre compromesso a causa del continuo crearsi di avvallamenti, dall'altro, a seguito del persistente traffico veicolare, si è verificato un vero e proprio smottamento con la formazione di una voragine che ha destato non poca preoccupazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X