VIOLENZA

Picchia la compagna incinta, arrestato un quarantenne a Belvedere

di

SIRACUSA. Avrebbe picchiato la compagna nonostante fosse in stato di gravidanza. Dopo l’ultimo episodio violento, avvenuto sotto gli occhi dei figli, tra i 7 ed i 8 anni, la vittima si è rivolta ai carabinieri che hanno arrestato il fidanzato 40 anni, siracusano. Lo scrive il Giornale di Sicilia oggi in edicola.

È in carcere, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, l’indagato, accompagnato in cella, nel penitenziario di contrada Cavadonna mentre la compagna trentacinquenne è stata trasferita in una comunità protetta, lontana dalla sua casa, a Belvedere, in cui si sarebbero consumate quelle violenze.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X