IL MINISTRO

Zone economiche speciali, De Vincenti: "In Sicilia orientale partenza a novembre"

Siracusa, Politica
De Vincenti

CATANIA. «A partire dal prossimo novembre potrà partire l’operazione Zes in questo importante territorio». Lo ha detto il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti al termine dell’incontro nel municipio di Catania sulle Zone economiche speciali inserite, con un primo finanziamento di duecento milioni di euro, nel Decreto Sud in vigore dal 12 agosto scorso.

«Quella della Sicilia orientale - ha aggiunto De Vincenti - è una Zes articolata, che coinvolge il sistema portuale e interportuale di Catania, Augusta e Siracusa e deve diventare punto di riferimento per tutto il territorio. Stiamo elaborando un progetto per il quale abbiamo invitato a dare il loro contributo la comunità locale, le istituzioni, le forze economiche e sociali. I vantaggi per il territorio partiranno innanzitutto dal potenziamento dei sistemi portuali, nella nuova centralità del Mediterraneo per quel che riguarda i flussi commerciali internazionali. Significa anche aprirsi alla possibilità di interscambi e quindi produrre sviluppo economico delle imprese della Sicilia Orientale».

A gestire la Zes sarà un Comitato d’indirizzo guidato dal presidente dell’Autorità portuale e da rappresentanti della Regione e della Presidenza del Consiglio. Le funzioni amministrative saranno affidate al Segretario generale dell’Autorità portuale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X